Archivio mensile:Gennaio, 2020

La nuova vita. Roberto Visentini

di Claudio Visci

Il Golden Boys del ciclismo italiano negli anni 1980- 1990, Roberto Visentini, nato il 2 giugno 1957 a Gardone Riviera nel bresciano, è stato un ex corridore su strada. Professionista dal 1978 al 1990, vinse il Giro d’Italia del 1986, davanti a Giuseppe Saronni a 1’12”, mentre al terzo posto finisce Francesco Moser a 2’14” di distacco dal vincitore. Nella corsa rosa del 1983, finì al posto d’onore alle spalle di Saronni, il quale vinse il Giro con gli abbuoni. Al Giro d’Italia del 1987 non riuscì però a confermarsi: vinse due tappe a San Marino e a Sanremo, ma fu attaccato duramente dal suo compagno di squadra della Carrera Jeans, Stephen Roche, nella frazione di Sappada, poi crollò e perse la !maglia rosa e dovette ritirarsi per la frattura al polso. A distanza di molti anni Visentini non è più riuscito a dimenticare il tradimento di quella tappa vinta da Roche e non lo saluta più. Tra i 18 successi della sua brillante carriera, da citare la Tirreno- Adriatico, il Giro del Trentino e due tappe alla Vuelta di Spagna. Ha difeso i colori della Sammontana, Inoxpran, Carrera Jeans, Malvor e terminò l’attività agonistica nel 1990 con la Jolly Componibili.

Oggi, Roberto Visentini, 62 anni, sposato con Elisabetta, due figli, Matteo e Alice. Abita in una splendida villa a Salò e ha un’impresa di onoranze funebri.

 



Pista, argento italia nell’inseguimento a squadre in canada

di Claudio Visci

Nella finale della Challenge di Coppa del Mondo su pista, prova svoltasi a Milton in Canada, l’Italia conquista l’argento nell’inseguimento a squadre con i giovani azzurri Carloalberto Giordani, Davide Boscaro, Giulio Masotto Stefano Moro. La vittoria è andata alla Francia, ma grazie al secondo posto il quartetto italiano si afferma nella specialità, davanti alla Svizzera. Buone notizie vengono anche dal settore femminile, con la conquista del secondo gradino del podio da parte dell’azzurra Letizia Paternoster nell’omnium. Ancora un prestigioso risultato della bellissima ciclista di Bolzano. Nella top-ten l’Italia che si conferma leader della classifica UCI di specialità con 1825 punti, superando la Francia e la Svizzera. In chiave Olimpiadi di Tokyo a luglio 2020 andiamo con grandi speranze a conquistare medaglie.

 



Notizie sul ciclismo internazionale in breve

di Claudio Visci

La 38 edizione della Vuelta San Juan in Argentina, corsa a tappe UCI Pro Series 2020, si è aperta con la prima tappa, la San Juan- San Juan di km 163, che ha visto il successo in volata del 27 enne francese  Rudy Barbier che regala così alla Israel Start- Up Nation la prima gioia dell’anno. Al secondo posto si è piazzato il romagnolo Manuel Belletti e al terzo il sorprendente argentino Tomas Contte (Municipalidad De Pucito). A tre km  dalla conclusione una brutta caduta ha coinvolto una trentina di corridori, escludendo dal lotto molti velocisti, tra cui il giovane belga Remco Evenepoel.

Oggi seconda frazione della corsa argentina con la Pocito- Pocito di km 168 totalmente pianeggiante.

 



Notizie sul ciclismo internazionale in breve

di Claudio Visci

Si è conclusa con la sesta tappa sul traguardo di Libreville, La Tropicale Amissa Bongo, in Gabon. A sfrecciare sotto la linea bianca è stato il francese Lorenzo Manzin (Total Directory Energie) davanti dall’algerino Youcef Reguigui, vincitore di una frazione, e terzo posto di Riccardo Minali ( Nippo Delko Provence). È stato il francese Jordan Levasseur  della Natura 4 Lille Metropol ad aggiudicarsi la classifica finale, spodestando nell’ultimo giorno l’eritreo Nathael Tesfation arrivato a un solo secondo di distacco. Al terzo posto l’altro connazionale Emmanuel Morin della Cofidis. La spedizione italiana riporta a casa una vittoria ad opera di Attilio Viviani, fratello minore del più celebre Elia.



Notizie del ciclismo internazionale in breve

di Claudio Visci

Il fuoriclasse olandese Mathieu Van Der Poel, dopo un periodo di riposo, rientra e nel ciclocross internazionale a Zonnebeke in Belgio, conquista la 7 vittoria della stagione 2020. Nel fangoso circuito belga, vince di forza e si mette alle spalle i belgi Wout Van Aert a 35″, e Jens Adams a 1’15”. Il campione del mondo portacolori della nuova squadra Alpecin- Fenix, tenta domenica prossima 2 febbraio di conquistare ancora una volta la maglia iridata al campionato del mondo in Svizzera.



Notizie del ciclismo internazionale in breve

di Claudio Visci

Con il tradizionale arrivo in salita di Willunga, si è chiusa la 15 edizione del Tour Down Under, breve corsa a tappe svoltasi in Australia, valevole quale prima prova del calendario del World Tour. Il britannico Matthew Holmes della Lotto Soudal ha vinto l’ultima frazione, che dopo sei anni di dominio di Richie Porte che, giunto al secondo posto si è aggiudicato la classifica finale del Tour australiano. Terzo posto per Manuele Boaro( Astana), mentre Diego Ulissi ha terminato al sesto posto.

L’alfiere della Trek- Segafredo, il tasmaniano Richie Porte vince l’importante corsa, con al secondo posto arriva Diego Ulissi(UAE Emirates) a soli 25″, dal vincitore e conclude terzo il tedesco Simon Geschke con lo stesso tempo dell’italiano.



Notizie di ciclismo internazionale in breve

di Claudio Visci

Seconda vittoria per l’eritreo Biniam Girmay Haiku che si aggiudica la sesta tappa della Tropicale Amissa Bongo con il traguardo Port- Gentil di km 130. Il velocista eritreo che difende i colori della Nippo Delko Provence, ha preceduto in volata l’algerino Yacine Hamza della nazionale dell’Algeria e terzo posto per Attilio Viviani della Cofidis. Nella classifica comanda sempre Tesfazion sul francese Levasseur a 1″.

Oggi domenica sesta e ultima frazione da Kikor a Libreville di km 130.

 



Parte oggi la Vuelta San Juan in Argentina

di Claudio Visci

Saranno 24 squadre al via di cui 6 del World Tour a partecipare da domenica 26 gennaio al 2 febbraio alla Vuelta San Juan in Argentina. Sono 7 le tappe in programma, tra cui quella decisiva sarà la quinta che proporrà il tradizionale arrivo in salita dell’Alto Colorado. Tra i big del pedale alla partenza ci saranno Peter Sagan, Julian Alaphilippe, Remco Evenepoel e Fernando Gaviria. Tra le 5 professional ci saranno le formazioni italiane, Androni- Sidermec, Bardiani CSF Faizane’ e Neri Sottoli- Selle Italia KTM.

Nel 2019 ha vinto il colombiano Winner Anacona. Atteso al debutto Filippo Gamma, fresco campione del mondo su pista, con la nazionale azzurra guidata da Davide Cassani.

 

 



Juniores, la squadra abruzzese della vini fantini del 2020

di Claudio Visci

La giovane formazione della categoria juniores abruzzese che nel 2020 avrà un organico di sei atleti, accompagnati da due direttori sportivi, quali l’ex professionista Fabrizio Orlando e Pasquale Parmeggiani. Una squadra al vertice del ciclismo del centro- sud, la Vini Fantini- Sportur Hotel Free Bike della presidentessa Genny Di Comun, con sede in Friuli. Un dovuto ringraziamento a persone che collaborano al team, con passione e tenacia come il patron Valentino Sciotti, Rocco Menna e Maurizio Formichetti e lo sponsor Free Bike che fornisce il materiale di bici. Nel 2019 la società abruzzese ha conquistato 3 vittorie con Nicolas Chiola, il corridore di Cepagatti che ha trionfato nella classica di apertura a Canosa di Puglia e la seconda affermazione a Ciampino, mentre il suo compagno di squadra Giuseppe De Laurentiis si è imposto a luglio ad Alba Adriatica, battendo il campano Raviele e il marchigiano campione italiano Garofoli. Chiola e Di Donato passano dilettanti Under 23 alla Stipa- Milano di Corropoli. La squadra abruzzese nel 2020 è composta da: Forcucci Matteo, Presutti Massimiliano, Ceroli Umberto, De Laurentiis Giuseppe, D’Alessandro Simone e un altro nome da aggiungere nei prossimi giorni. Il debutto stagionale avverrà il 15 marzo nell’apertura in Abruzzo o nelle Marche.



Ecco gli appuntamenti piu’ importanti della categoria under 23

di Claudio Visci

Diramato il calendario nazionale ed internazionale delle gare più importanti in Italia. Sono 32 le prove, con una cronometro individuale( campionato italiano), una cronometro a squadre(quella della Versilia), cinque corse a tappe, tra cui il Giro d’Italia Giovani e la classica tradizionale internazionale, ad agosto a Capodarco nelle Marche. Si parte il 22 febbraio 2020, nello stesso giorno si disputano la Firenze- Empoli e la Coppa San Geo. Si chiude il 6 ottobre alla Coppa San Daniele in Friuli.

Febbraio 22- Firenze Empoli – Coppa San Geo

Marzo 15 Popolarissima a Treviso-  Cronosquadre della Versilia – 29 Piccola Sanremo

31- Trofeo Zanchi

Aprile 4- Milano- Busseto 5- Trofeo Piva 7- Coppa Fiera di Mercatale – 13- Giro del Belvedere-  14 – Palio del Recioto e Trofeo Ed il Collecchio – 19- Trofeo San Vendemmiano -25 Vicenza- Bionde – 30-3/5- Giro di Romagna

Maggio 10- Gran Premio Industrie del Marmo – 17- Trofeo Matteotti – 31 Coppa della Pace

Giugno 4-11- Girod’Italia Under 23- 17- Tricolore crono – 20- Tricolore strada

Luglio- 2-4- Giro del Veneto – 14-19 Giro della Valle D’Aosta – 26- Bassano- Montegrappa

Agosto 9- Gran Premio Sportivi di Poggiana – 16 Gran Premio Capodarco – 29 Memorial Tortolì

Settembre -3-6 Giro del Friuli – 6 Gran Premio Cuoio e Pelli – 29 Ruota D’Oro

Ottobre 4- Piccolo Giro di Lombardia – 6 Coppa San Daniele