Tour de france. Tadej pogacar trionfa alla grande boucle

di Claudio Visci

Il Tour de France si chiude sugli Champs Elisee’ di Parigi che incorona il giovane talento sloveno Tadej Pogacar. Sprint conclusivo dell’irlandese Sam Bennett(Deceuninck Quick- Step) conquista la sua seconda vittoria al Tour, precedento il danese Mads Pedersen(Trek- Segafredo) e lo slovacco Peter Sagan(Bora- Hansgrohe). L’ultima frazione, una passerella di 122 km da Mantes- La Jolie al circuito incantevole sulle strade di Parigi. La tappa finale non ha offerto spunti di cronaca, a parte un tentativo di un quartetto composto dal belga Van Avermaet, il tedesco Schachmann, il francese Perichon e il britannico Swift, raggiunti dal plotone ad un giro dal termine fino al traguardo posto vicino all’Arc de Triomphe, con l’impetuosa volata di Bennett. Oggi lunedì 22 settembre 2020 Tadej Pogacar compie 22 anni diventa il secondo più giovane vincitore della corsa francese. È, invece, il primo sloveno a conquistare il Tour con il posto d’onore del connazionale Primoz Roglic. Pogacar fa sua anche la maglia a Pois degli scalatori e la maglia bianca come miglior Giovane. Pogacar ha avuto gambe e cuore. E ha trovato la maglia gialla. Ha trovato Parigi.

Ordine d’arrivo:1. Sam Bennett (IRL) km 122 in 2.53’32”, media 42,218

2. Mads Pedersen (DAN)

3. Peter Sagan (SLK)

4. Kristoff (NOR)

5. Viviani (ITA)

6. Van Aert (BEL)

7. Ewan (AUS)

8. Hofstetter (FRA)

9. Coquard (FRA)

10. Walscheid (GER)

Classifica finale:1. Tadej Pogacar (SLO) km 3.482,5 in 87.20’05”, media 39,871

2. Primoz Roglic (SLO) a 59″

3. Richie Porte (AUS) a 3’30”

4. Mikel Landa(SPA) a 5’58”

5. Enric Mas (SPA) a 6’07”

6. Miguel Angel Lopez (COL) a 6’47”

7. Tom Dumoulin (OLA) a 7’48”

8. Rigoberto Uran (COL) a 8’02”

9. Adam Yates (GB) a 9’25”

10. Damiano Caruso (ITA) a 14’03”



Dilettanti. Acuto del laziale antonio tiberi a san vendemiano

di Claudio Visci

Grande prestazione del giovane talento Antonio Tiberi che si afferma in solitaria nell’Internazionale Trofeo Città di San Vendemiano(TV) riservato agli Under 23. Il 19 enne di Gavignano, portacolori della Colpack ha battuto Kevin Colleoni(Biesse Arvedi), terzo posto per Matteo Baseggio(General Store). Per Tiberi si tratta della terza vittoria stagionale.



Tour malopolska. La tappa a traen. La vittoria a repa

di Claudio Visco

L’ultima frazione del Tour Malopolska, in Polonia, la Chocholowskie Termy- Przenyba di 131 km, ha visto il successo in salita del 25 enne norvegese Torstein Traen(Inox Pro Cycling). Alla piazza d’onore si è piazzato a 11″ il ceco Vojtech Repa(Topforex- Lapierre), terzo l’ucraino Anatoliy Budyak(Wibatech Merx). Il ceco Repa ha ribaltato il Tour, sfilando la maglia di leader al polacco Stanislao Aniolkowski(CCC Development).



Nacer bouhanni guizzo vincente al g.p. isbergues

di Claudio Visci

Il velocista francese Nacer Bouhanni trova lo spunto allo sprint nella 74ma. edizione del Gran Premio D’Isbergues: il corridore portacolori della Arkea- Samsic si prende il suo terzo successo stagionale, superando il connazionale Adrien Petit(Total Direct Energie) e sul podio il belga Timothy DuPont(Circus- Wanty Gobert). Quarto l’azzurro Luca Mozzato( B& Hotels- Vital Concept).



Gookse pijil. Van poppel mette la firma nella classica belga

di Claudio Visci

Il velocista olandese Danny Van Poppel si aggiudica in volata sulle strade belghe, la Gookse Pijil. Il 32 enne portacolori della Circus- Wanty Gobert ha regolato il belga Gerben Thijssen(Lotto- Soudal), terzo Arvid De Klein(Riwal Securitas Cycling).



Tour de france. Impresa clamorosa di tadej pogacar che ipoteca la vittoria

di Claudio Visci

Emozionante, magnifico, mostruoso, magico, drammatico, felicità, l’epilogo della penultima tappa del Tour de France. Con una cronometro spettacolare il Piccolo Principe sloveno Tadej Pogacar(UAE Emirates) si afferma da autentico dominatore nella ventesima frazione del Tour de France, da Lure a La Planche Des Belles Filles di 36 km, ribalta prepotentemente la corsa francese schiantando il connazionale Primoz Roglic. La “Grande Boucle” è quasi sua. Tadej Pogacar batte nella crono l’olandese Tom Dumoulin(Jumbo- Visma) di 1’21”, mentre terzo si piazza l’australiano Richie Porte(Trek- Segafredo). Crolla il colombiano Miguel Angel Lopez(Astana) arrivato a 6’17” dal vincitore. Ancora commovente la prova di Damiano Caruso(Bahrain McLaren) giunto settimo a 2’29” secondi. Si ribalta la classifica con Pogacar, nuova maglia gialla con un vantaggio di 59″ su Roglic. Sul podio Porte a 3’30”. Grande Caruso al decimo posto a 14’03”. Oggi domenica 20 settembre, ultima tappa da Mantes La Jolie a Paris Champs- Elisees. Passerella finale. Parigi incorona la Slovenia.

Ordine d’arrivo:1. Tadej Pogacar (SLO) km 36,2 in 55’55”, media 39,500

2. Tom Dumoulin (OLA) a 1’21”

3. Richie Porte (AUS) a 1’21”

4. Van Aert (BEL) a 1’31”

5. Roglic (SLO) a 1’56”

Classifica generale:1. Tadej Pogacar (SLO)

2. Primoz Roglic (SLO) a 59″

3. Richie Porte (AUS) a 3’30”

4. Landa (SPA) a 5’58”

5. Mas (SPA) a 6’07”



Giro rosa. La francese muzic sfreccia a motta di monte corvino. La rosa e’ di van der breggen

di Claudio Visci

La francese Evita Muzic, la ciclista portacolori del Team FDJ Novelle Aquitaine, si impone nella nona e ultima frazione del Giro d’Italia Internazionale Femminile, conclusosi sul traguardo di Motta di Monte Corvino, nel foggiano. L’olandese Anna Van Der Breggen vince per la terza volta il Giro Rosa. Nel corso del secondo giro dei quattro in programma si forma un gruppetto di 22 atlete che si sono contesi l’ambita vittoria. Al secondo posto giunge la neozelandese Fisherblack e terza l’altra francese Labous. In classifica Van Der Breggen precede la polacca Niewiadoma e sul podio arriva la nostra Longo Borghini.

Ordine d’arrivo:1. Evita Muzic (FRA) km 109 in 3.16’30”, media 33,551

2. Fisherblack (NZ)

3. Labous (FRA)

Classifica finale:1. Anna Van Der Breggen (OLA)

2. Niewiadoma (POL) a 1’14”

3. Longo Borghini (ITA) a 2’20”

4. Uttrup Ludwig (DAN) a 2’22”

5. Harvey (NZ) a 2’52”



Tour luxembourg. Vittoria finale di diego ulissi

di Claudio Visci

Il toscano Diego Ulissi, in forma smagliante conquista il Tour Luxembourg. Nell’ultima tappa con arrivo a Lussemburgo, il capitano dell’UAE Emirates è stato battuto allo sprint dal danese Kron Andreas(Riwal Securitas Cycling). Terzo posto per l’olandese Hoelgaard Markus(Unox- Pro Cycling). Diego Ulissi precede in classifica Hoelgaard Markus di 25″, mentre terzo arriva il belga De Gendt Aime'(Circus- Wanty Gobert).



Giro dell’Appennino. Vittoria di ethan hayter

di Claudio Visci

Il giovanissimo inglese Ethan Hayter del Team Ineos Grenadiers si afferma in volata sul traguardo di Genova aggiudicandosi l’81 edizione del Giro dell’Appennino. Al secondo posto è giunto Alessandro Covi(UAE Emirates) e terzo l’australiano Robert Stannard(Mitchelton- Scott). Gianluca Brambilla(Trek- Segafredo) è stato ripreso a 15 km dall’arrivo.

Ordine d’arrivo:1. Hayter Ethan (GB) km 191 in 4.35’07”, media 41,760

2. Covi Alessandro (ITA)

3. Stannard Robert (AUS)

4. Mosca Jacopo (ITA)

5. Gotzon Martin (FRA)



Tour slovacchia. Il francese barbier fa sua l’ultima tappa. Il tour al tedesco steimle

di Claudio Visci

Nell’ultima tappa del Tour Slovacchia con l’arrivo a Skalica dopo 171 km, ha visto prevalere in volata il francese Rudy Barbier(Israel- Up Nation) che ha superato il colombiano Hodeg Alvaro José (Deceuninck,- Quick Step) e terzo sul podio l’estone Laas Martin(Bora- Hansgrohe). Il tedesco Jannik Steimle(Deceuninck Quick- Step) si porta a casa la vittoria finale del Tour. Completa il successo della formazione belga, il terzo posto di Shane Archold, mentre secondo finisce l’altro tedesco Nico Denz(Team Sunweb).