Categoria:News

L’austriaco Zoild Riccardo(Team Felt Felbermayr) ha vinto il giro di grecia 2024



Giro d’Italia 2024, cinquina per lo straordinario Tadej pogacar a Santa cristina val gardena. Secondo pellizzari!

di Claudio Visci

Quinto trionfo del grandissimo Tadej Pogacar(UAE Emirates) sul traguardo in salita di Santa Cristina Val Gardena- Monte Pana. Ottimo secondo posto per il giovanissimo Giulio Pellizzari(VF Group- Bardiani CSF Faizane’) che ha superato Daniel Martinez(Bora- Hansgrohe). Quarto Cristian Scaroni(Astana Qazaqstan) e quinto Antonio Tiberi(Bahrain-Victorious). Nel finale hanno perso terreno Geraint Thomas(Ineos Grenadiers) e Ben O’Connor(Decathlon AG2 La Mondiale). Per il fuoriclasse sloveno si tratta della dodicesima vittoria stagionale.

La cronaca di giornata: Non si parte da Livigno. Frazione sconvolta per il maltempo sui passi alpini. Prima giornata di freddo e pioggia battente al Giro. Il via alle ore 14,25 da Lasa, con soli 118 km di corsa. Parte subito Frigo(EF Education EasyPost) ma viene ripreso. Poi si forma un quartetto al comando: Ballerini(Astana Qazaqstan), Piccolo(EF Education EasyPost), Maestri(VF Group- Bardiani CSF Faizane’) e Alaphilippe(Soudal-Quick Step) gia vincitore a Fano. A Merano il vantaggio dei quattro fuggitivi è di 1’40” nei confronti del gruppo. Il T.V. di Bolzano se lo aggiudica Ballerini. Il gruppo della Maglia Rosa passa con un ritardo di 1’40”. Alaphilippe da solo vince l’Intergiro a Fiè allo Sciliar. Sul Passo Pinei il transalpino ha un vantaggio di soli 20″ su Scaroni, Pellizzari e Costiu. Il gruppetto dei migliori a 40″. Dopo Ortisei si sale a Santa Cristina Val Gardena, dove comincia lo show di Pogacar, che trionfa in solitaria per la quinta volta. Domani diciassettesima frazione, da Selva di Val Gardena a Passo Brocon di km 159. Sesto arrivo in salita.

Ordine d’Arrivo: 1. Pogacar Tadej(UAE Emirates) km 118 in 2.49’38”, media 41,900

2. Pellizzari Giulio(VF Group- Bardiani CSF Faizane’) a 16″

3. Martinez Daniel(Ineos Grenadiers)

4. Scaroni Christian(Astana Qazaqstan) a 31″

5. Tiberi Antonio(Bahrain-Victorious) a 33″

6. Arensman Thymen(Ineos Grenadiers) a 38″

7. Caruso Damiano(Bahrain-Victorious) a 39″

8. Storer Michael(Tudor Pro Cycling)

9. Costiou Ewen(Arkea-B&B Hotels)

10. Paret- Peintre Valentin(Decathlon AG2 La Mondiale)

Classifica Generale: 1. Pogacar Tadej(UAE Emirates)

2. Martinez Daniel(Bora- Hansgrohe) a 7’18”

3. Thomas Geraint(Ineos Grenadiers) a 7’40”

4. O’Connor Ben(Decathlon AG2 La Mondiale) a 8’42”

5. Tiberi Antonio(Bahrain-Victorious) a 10’09”

6. Arensman Thymen(Ineos Grenadiers) a 10’33”

7. Bardet Romain(DSM- Firmenich PostNL) a 12’18”

8. Zana Filippo(Jayco-Alula) a 12’43”



Giro d’Italia. Dopo il passo dello stelvio, salta anche l’Umbrail pass, tagliati 70 km di corsa. Si parte alle ore 14,00 da prato dello stelvio. Pioggia e neve ostacolano la 16 tappa!



Giro d’ITALIA. 16° TAPPA MARTEDÌ 21 maggio: livigno- santa cristina val gardena km 202

di Claudio Visci

La terza settimana del Giro d’Italia inizia con una giornata molto difficile. Si parte da Livigno, saltato il Passo dello Stelvio a causa slavine ci sara’ solo il Passo Pinei a 1.437 metri(7.6 km al 6,1% con punte al 15%. Poi nel finale l’ascesa di Santa Cristina Val Gardena(km 2,5 all’11%) con una rampa al 16% verso il traguardo di Monte Pana.



Giro d’Italia. Monumenti e luoghi di interesse

di Claudio Visci

Santa Cristina Val Gardena è un centro della provincia di Bolzano in Trentino- Alto Adige. Tra le architetture religiose, la chiesa di Santa Cristina e Sant’Antonio Abate del 1343, è tra i più antichi edifici di culto della valle. La Cappella sul Monte Pana: fu eretta negli anni ’30. Da citare il Castello Fischburg del XVII secolo costruito dai Conti Wolkenstein.

In alto: Il Castello di Fischburg a Santa Cristina Val Gardena



Ronde van limburg 2024, ritorna alla vittoria dylan groenewegen a tongeren

di Claudio Visci

Dopo quattro mesi Dylan Groenewegen ritrova il successo nella 76ma Ronde Van Limburg 2024. Il velocista olandese della Jayco-Alula ha regolato in volata il tedesco Maurice Ballerstedt(Alpecin-Deceuninck) e terzo il belga Arnaud De Lie(Lotto Dstny). Sesta posizione per l’azzurro Matteo Moschetti.

Ordine d’Arrivo: 1. Groenewegen Dylan(Jayco-Alula) km 178 in 4.30’40”, media 39,130

2. Ballerstedt Maurice(Alpecin-Deceuninck)

3. De Lie Arnaud(Lotto Dstny)

4. Kristoff Alexander(Uno-X Mobility)

5. Thijssen Gerben(Intermarche’-Wanty)



La seconda settimana del giro d’Italia: grandioso tadej pogacar

di Claudio Visci

Il Re è leggenda del Giro d’Italia: Tadej Pogacar. Immenso, leggendario, spettacolare, un’icona dello sport mondiale. Quarta vittoria di tappa ieri a Livigno, un’impresa storica alla Coppi. Non c’è piu’ aggettivo per descrivere il fuoriclasse sloveno. Da domani inizia la terza decisiva settimana della Corsa Rosa.

Classifica Generale: 1. Pogacar Tadej(UAE Emirates)

2. Thomas Geraint(Ineos Grenadiers) a 6’41”

3. Martinez Daniel(Bora- Hansgrohe) a 6’56”

4. O’Connor Ben(Decathlon AG2 La Mondiale) a 7’43”

5. Tiberi Antonio(Bahrain-Victorious) a 9’26”

Maglia Azzurra G.P.M.= Tadej Pogacar punti 172

Maglia Bianca= Tiberi Antonio

Intergiro= Fiorelli Filippo punti 41

Super Team= Ineos Grenadiers



Gran premio new york city 2024, vince l’olandese tibor del grosso. Sesto sbaragli

di Claudio Visci

La prima edizione del Gran Premio New York ha riscosso un buon successo: 95 corridori di 16 squadre al via con tre italiane nella metropoli della Grande Mela. Il successo è andato al neerlandese Tibor del Grosso(Alpecin-Deceuninck) che ha preceduto allo sprint il colombiano Andres Paredes Zapata(Team Medellin) e il tedesco Johannes Adamietz della Lotto Dstny. Primo italiano giunto al traguardo è stato Kristian Sbaragli del Team Corratec- Vini Fantini.



Dilettanti under 23, Nicolò garibbo batte carro’ nel trofeo matteotti

di Claudio Visci

Volata a due ha deciso il 70° Trofeo Matteotti, la classica toscana che si è disputata a Marcialla, nel Fiorentino. Il ligure Nicolo’ Garibbo(Technipes InEmiliaRomagna) ha superato Simone Carro'(MG K Vis) e Sergio Meris(MBH- Bank Colpack) arrivato a 5″ secondi dal vincitore.

Ordine d’Arrivo: 1. Garibbo Nicolo'(Technipes InEmiliaRomagna) km 149 in 3.35’00, media 41,320

2. Carro’ Simone(MG KVis) a 1″

3. Meris Sergio(MBH- Bank Colpack) a 5″

4. Daan Eduard(Maltinti Lampadari)

5. Debiasi Andrea(Rime Drali)

 



Anterwep port epic 2024, stoccata vincente del “vecchietto” alexander kristoff!

di Claudio Visci

Il velocista norvegese Alexander Kristoff vince la Antwerp Port Epic 2024, con partenza e arrivo ad Anversa. Il portacolori della Uno-X Mobility ha battuto in volata il francese Emilien Jeannière(Total Energies) e sul podio l’israeliano Oded Kogut della formazione Israel- Premier Tech.

Ordine d’Arrivo: 1. Kristoff Alexander(Uno-X Mobility) km 178 in 4.13’38”, media 41,230

2. Jeannière Emilien(Total Energies)

3. Kogut Oded(Israel- Premier Tech)

4. De Lie Arnaud(Lotto Dstny)

5. Hagenes Per Strand(Visma- Lease a Bike)