Mondiali su pista Roubaix 2021. Bronzo per Elia Viviani nell’Omnium

di Claudio Visci

L’ottava medaglia per l’Italia arriva dalla prova dell’Omnium Uomini con Elia Viviani che conquista il bronzo, corsa dominata dal britannico Ethan Hayter. Argento al neozelandese Aaron Gate. Nelle tre finali al femminile, quarto posto per Martina Alzini nell’inseguimento individuale. Ai primi tre posti tre tedesche: Lisa Brennauer, Franziska Brausse e Mieke Kroger. Altra medaglia di legno per Rachele Barbieri e Letizia Paternoster che si fermano ai piedi del podio. Oro alla coppia olandese con Kirsten Wild e Amy Pieters, davanti alle francesi Copponi e Le Net, mentre il bronzo va alle britanniche Archibald e Evans. Nei 500 metri Miriam Vece si piazza in quinta posizione. Medaglia d’oro e titolo iridato alla tedesca Sophie Friedrich. Argento e bronzo per le russe Anastasia Voinova e Daria Shmeleva. Oggi domenica 24 ottobre, quinta e ultima giornata della rassegna iridata con cinque titoli in palio: Madison Uomini, Sprint Uomini e Eliminazione, Corsa a Punti Donne, Keirin Donne.



Mondiali su pista a Roubaix. Elia Viviani si prende il bronzo nell’Omnium!



Ciclocross, superprestige. Eli Iserbyt trionfa a ruddervoorde

di Claudio Visci

Il campione europeo Eli Iserbyt, portacolori della Pauwels Sauzen- Bingoal, dopo essersi imposto in due gare di Coppa del Mondo negli Stati Uniti, vince per distacco a Ruddervoorde nella prima prova valida per il Superprestige. Il 24 enne belga ha distanziato di 27″ secondi il connazionale Quinten Hermans(Torman- Circus) e di 42″ l’altro belga Toon Aerts(Baloise Trek Lions). In campo femminile vittoria dell’olandese Denise Betsema della Pauwels. Domani si corre la quarta prova World Cup a Zonhoven, in Belgio.



Ciclomercato. Clamorosa proposta di 15 milioni della Ineos Grenadiers per ingaggiare Tadej pogacar

di Claudio Visci

La clamorosa notizia arriva dalla Gran Bretagna. La formazione britannica diretta da Dave Brailsford ha offerto al fuoriclasse sloveno Tadej Pogacar, uno stipendio di 15 milioni di euro in una stagione. Mai nel ciclismo si è arrivati a questa cifra stratosferica, infatti, il vincitore di due Tour de France, Liegi e Lombardia, percepisce dalla UAE Emirates un ingaggio di 6 milioni. Negli ultimi anni la corazzata inglese, fino a qualche anno Sky, ha vinto sette Tour de France, Giro d’Italia e Vuelta Espana, con corridori del calibro come Chris Froome, Bradley Wiggins, Geraint Thomas e Egan Bernal. Sembra però che Pogacar avrebbe rifiutato l’importantissima offerta.



Mondiali su pista a Roubaix. Jonathan Milan, Filippo ganna e Elisa balsamo conquistano medaglie

di Claudio Visci

Doppia medaglia per l’Italia ai Mondiali su pista a Roubaix. Nell’inseguimento a Squadre il giovanissimo statunitense Ashton Lambie batte con autorità l’azzurro, il 21 enne friulano Jonathan Milan. Completa il podio il bronzo di Filippo Ganna. Ottimo settimo posto del giovane Manlio Moro. Nelle altre finali, successo del padrone di casa, il francese Benjamin Thomas nella Corsa a Punti. Argento al belga Kenny De Ketele, e bronzo all’olandese Vincent Hoppezak. Ottavo Michele Scartezzini. In campo femminile, medaglia di bronzo per Elisa Balsamo nell’Omnium. L’oro è andata alla britannica Katie Archibald, mentre la medaglia di bronzo è stata invece conquistata dalla belga Lotte Kopecky. Oggi sabato 23 ottobre, penultima giornata con quattro finali: 500 Metri Donne, Madison Donne, Inseguimento Individuale Donne, Omnium Uomini.



Ultim’ora. Mondiali su pista Roubaix 2021. Milan argento e bronzo per Ganna nell’inseguimento individuale. Bronzo per la balsamo nell’Omnium donne!



Mondiali su pista a Roubaix. Splendido oro del quartetto, Paternoster si prende l’oro nell’eliminazione. Argento nell’inseguimento a squadre

di Claudio Visci

Grande giornata del ciclismo italiano ai mondiali su pista a Roubaix. Il quartetto olimpico azzurro domina anche la finale iridata dell’Inseguimento a Squadre, con Filippo Ganna, Simone Consonni, Jonathan MilanLiam Bertazzo, che riportano l’Italia al primo posto, dopo ben 24 anni. Battuta  facilmente la Francia, mentre completa il podio la Gran Bretagna che riesce a battere la Danimarca per il bronzo. Ritorna sul podio con la medaglia d’oro la fuoriclasse trentina Letizia Paternoster, che vince la corsa ad Eliminazione davanti alla belga Lotte Kopecky e alla statunitense Jennifer Valente, rispettivamente argento e bronzo. Arriva anche lo storico argento dal quartetto femminile, composto da Elisa Balsamo, Martina Fidanza, Martina AlziniChiara Consonni che hanno disputato una prova eccezionale nell’Inseguimento a Squadre. Oro alle campionesse olimpiche della Germania e bronzo alla Gran Bretagna. Il francese Donovan Grandin si impone nella finale dello Scratch maschile, il belga Tuur Dens(argento) e il britannico Rhys Britton(bronzo). Solo nono Elia Viviani. Oggi terza giornata di gare, in programma tanti titoli iridati.

 



Ultim’ora. Il quartetto azzurro e’ d’oro nell’inseguimento a squadre!

di Claudio Visci

Il quartetto azzurro olimpico di Tokyo, composto da Filippo Ganna, Simone Consonni, Jonathan Milan e Liam Bertazzo conquistano l’oro nell’Inseguimento a Squadre, battendo in finale la Francia, padrona di casa, i Mondiali su pista si stanno svolgendo nel Velodromo di Roubaix. Continua ancora il grande momento del ciclismo italiano e dello sport italiano.



Mondiali su pista Roubaix 2021. Trionfo di Martina Fidanza nello Scratch!

di Claudio Visci

Magnifica Martina Fidanza! Nella prima giornata dei mondiali su pista a Roubaix in Francia, splendido oro dell’azzurra Martina Fidanza nello Scratch femminile. La 21 enne atleta di Ponte San Pietro è schizzata via a cinque giri dalla conclusione arrivando in solitaria. Una prestazione di altissimo livello. Argento all’olandese Maike Van Der Duin, mentre il bronzo va alla statunitense Jennifer Valente. Nello Sprint a Squadre femminile vince l’oro la Germania davanti alla Russia, bronzo alla Gran Bretagna. Nell’altra prova a Squadre maschile vittoria ancora dell’Olanda, favorita della vigilia, che ha sconfitto nettamente la Francia, mentre il bronzo è andato alla Germania. Stasera il quartetto olimpico italiano sfida la Francia nella finale dell’Inseguimento a Squadre.



Ultim’ora. Mondiali su pista a Roubaix, Martina Fidanza conquista l’oro nello Scratch!